Cosa può nascere da un “cinguettio”

Ho iniziato ad usare Twitter semplicemente per provarlo. Mi piaceva l’idea di scrivere un “tweet” (in inglese cinguettio) di soli 140 caratteri per condividere quello che stavo facendo o pensando. Quando ho iniziato, però, mai avrei immaginato quello che ora vi sto per raccontare.

Diversamente da Facebook (a cui mi sono iscritto non molto tempo dopo), nessuno dei miei amici era presente su questo social network ed allora ho iniziato a seguire gli autori di alcuni blog che leggevo. Scrivendo anche in inglese e scrivendo spesso di tematiche riguardanti la produttività, sono stato “seguito” e ho “seguito” persone cui condivido questo interesse.

Una di queste persone è Jason Womack, residente in California, ex coach della David Allen Company ed ora coach e trainer della Womack Company, fondata insieme alla moglie Jodi. Ho sempre trovato i suoi tweet molto interessanti e motivanti ed abbiamo anche avuto brevi “botta e risposta” su Twitter. Un giorno, poco dopo avere risposto ad uno dei suoi tweet, mi chiede: “Ci possiamo incontrare per un caffè a Venezia?”…. Scopro così che di lì a poche settimane, Jason e Jodi sarebbero stati a Venezia per un corso di formazione per funzionari europei di una banca e avrebbero avuto un paio di giorni liberi e, come loro solito, avrebbero avuto piacere di incontrare persone nuove. Venezia non è proprio a due passi da dove abito, ma decido di accettare. Seguono alcune email, l’invito viene esteso anche ad Alex Reif (autore del blog Strategie Vincenti, conosciuto anche lui su internet) ed alla fine eccoci qui (non solo per un caffè!) a mangiare in una tipica trattoria veneziana e a condividere storie, obiettivi e idee per migliorare noi stessi, il nostro lavoro e le nostre relazioni con gli altri.

da destra: Jodi, Jason, Alex e io

Concludo questo articolo, citando quello che Jason scrive sul suo profilo di Facebook e che mi ricorda la grande importanza di condividere, lavorare e costruire insieme:

For a long time now, I’ve believed, “We’re smarter together.”

p.s. = se volete, potete anche leggere il post di Jason sul suo blog in cui racconta del nostro incontro.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in relazioni, social network. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Cosa può nascere da un “cinguettio”

  1. Jodi ha detto:

    Ringraziarla Andrea per la sua menzione gentile nel suo blog. Siamo così impressionati che lei ci è incontrato che il giorno in Venezia. E siamo allettati per continuare l’amicizia in Facebook ed il Twitter. Forse un giorno lei verrà California di visita. Speriamo così… Per ora, continuiamo il nostro lavoro ed i nostri viaggi in Zurigo, e lavorerà in Parigi in ottobre. Spero che il nostro lavoro e le vacanze ci portano di nuovo a Venezia presto.

    Baci,
    Jodi

  2. Pingback: Il potere dei Social Media (Meetup con Jason Womack) | Strategie Vincenti

  3. Pingback: Il potere dei Social Media (Meetup con Jason Womack) | tutto-mutui.com

  4. Pingback: Il potere dei Social Media (Meetup con Jason Womack) | Strategie Vincenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...