Due è meglio di uno..

Ricordi il vecchio spot di Maxibon?

two gust is megl’ che one“…

Mi è venuto in mente pensando a quanto avrei voluto scrivere in questo articolo, in cui vorrei darti qualche esempio di come fare due cose è (spesso) meglio di farne una sola.

Nel precedente articolo ho scritto che uno dei modi per “creare” del tempo nelle vostre giornate è fare due cose contemporaneamente.

Premetto che non sempre questo è possibile, anzi, in alcune circostanze è anche poco efficiente. Per attività che richiedono molta concentrazione, infatti, consiglio vivamente di fare una cosa alla volta fino ad averla portata a termine o per un periodo di tempo in cui non siamo distratti da altro. (Su questo, scriverò un articolo in futuro…).

Quando, invece, è possibile associare ad una attività che richiede più concentrazione ad una invece più semplice o che, per abitudine, è ormai per noi “automatica”, consiglio vivamente di farlo. Naturalmente, non deve diventare una regola, perchè a volte è bello semplicemente fare una cosa per volta, per poterla apprezzare e godere al massimo.

Ecco alcuni esempi tratti dalla mia esperienza personale:

  • viaggiare in auto e ascoltare un audiolibro o un podcast
  • viaggiare in auto e fare delle telefonate (per questo puoi tenere sempre a portata di mano una lista delle chiamate da fare)
  • scegliere di viaggiare in treno (anzichè in auto) e… leggere un libro, rivedere dei documenti, scrivere sul pc portatile
  • pranzare con un amico o un collega (mangiare + parlare!)
  • leggere un libro o un quotidiano mentre mangi (se non puoi farlo in compagnia)
  • camminare/correre e ascoltare un audiolibro o un podcast
  • fare semplici lavori di casa insieme ai propri figli
  • fare sport insieme ad un amico (approfittando così dei tempi di viaggio o per cambiarsi per parlare insieme)
  • leggere un libro mentre si aspetta dal medico, dal dentista…
  • fare semplici sistemazioni a casa o in ufficio mentre si telefona (meglio ancora con un auricolare)

Ti invito a provare le “combinazioni” che ti sembrano interessanti, a chiedermi ulteriori informazioni e, soprattutto, ad aggiungere nei commenti quelle che tu stesso hai provato.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pianificazione, produttività. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Due è meglio di uno..

  1. Stefano ha detto:

    Sì, io viaggio spesso con i mezzi pubblici per “accedere e recedere” dal lavoro (in fondo è un po’ come un cantiere) e, quando non ci sono persone con cui parlare sfrutto il tempo per leggere: Il Libro o semplicemente libri. Si ottimizzano bene i tempi. Caleb

  2. Luisa Oreglia ha detto:

    Sì, anch’io quando viaggio in treno ne approfitto per leggere un libro o per prepararmi una scaletta delle cose da fare nella prossima settimana. In auto (quando guido io), invece, preferisco essere totalmente concentrata nella guida, quindi non accendo nemmeno la radio!!!
    Poi secondo me c’è un’attività straordinaria che possiamo sempre fare quando facciamo qualcosa che non richieda troppa attenzione, tipo… io la uso molto quando faccio le pulizie in casa… quale? L’uso della nostra mente in modo produttivo: è un’attività che, se ben fatta, può portare molti benefici!!!

    • Andrea Aresca ha detto:

      Verissimo, Luisa! Pensare, riflettere, pianificare, inventare, analizzare… quante cose “produttive” si possono fare con la nostra mente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...